venerdì 13 maggio 2016

Origliettas





Oggi Orillettas e un consiglil di lettura {La custode del miele e delle api} "Ricordati sempre che gli altri siamo noi. E che una donna deve sempre aiutare un altra donna, perché é sua sorella". @cristinacaboni



Le Origliettas sono un dolce  diffuso con alcune varianti e forma e denominazione in tutto il territorio nazionale.
Il dolce è costituito da un striscia di pasta, molto sottile,larga circa 2 cm.
La sfoglia viene tagliata con una rondella e lavorata per dagli la forma desiderata.
In seguito alla cottura assume un colore dorato, reso più intenso dopo l'immersione del miele bollente. La forma più ricorrente è quella ripiegata su se stessa e fatta combaciare a ogni piega.
Ma esiste anche a ruota ( montecadas ) come quella di urune.



Ingredienti
400 gr di farina
3 uova
100 gr di strutto
olio (per friggerle)
miele (per ricoprire completamente il dolce una volta cotto)


Preparazione
 Impastare uova e farina,  strutto aggiungere l'acqua se la pasta dovesse risultare un pò dura. La  pasta deve risultare liscia e omogenea.
si stendono quindi delle sfoglie sottili con la sfogliatrice n°5 ritagliare delle strisce di circa 20 cm di lunghezza e 2 di  larghezza con la rondella dentata.
Si procede quindi alla creazione della Origliettas,si friggono nell'olio caldo fino a quando la superficie  risulta dorata ( deve comunque rimanere chiara), scolarle .
In un tegame scaldare il miele  se si vuole si può aromatizzare con scorza tagliata a filetti  di arancio o limone; immergere le Origlettas nel miele rigirandolo con attenzione, quindi sistemarle in un vassoio disposte a "torre"




Condividi

Nessun commento:

Posta un commento